Adulti

  • Incontri sesso Roma

    Vi siete svegliati presto, stamattina" ci disse il mio amico. Sì, il tuo amico è stato così gentile da prepararmi la colazione" le disse la madre con una certa indifferenza. Ma, ti ha riscaldato il latte, niente di che! Ti è rimasta una macchia di latte sulle labbra".

  • Annunci Erotici Ancona

    Le era rimasta una piccola macchia di sborra attaccata alle labbra! Senza farsi prendere dal panico, con la lingua si leccò le labbra e, davanti al mio amico, ingoiò la mia sborra che lui credeva fosse latte. Era passata una settimana da quando la madre del mio amico mi aveva fatto vedere le stelle succhiando il mio cazzo: non facevo altro che segarmi pensando a quella grandiosa pompa che mi aveva fatto e a quella voglia che aveva di succhiarlo come se non vedesse un pisello da molto tempo (il marito era fuori per lavoro, ormai, da qualche mese). Limmaginazione mi portava a metterle il cazzo non solo in bocca, ma anche nella figa nascosta da quel perizoma che non mi lasciò togliere.

  • Annunci di sesso Roma

    Al lavoro, il mio amico mi chiese se nel weekend fossi disponibile per andare al mare insieme a lui e ad alcuni amici. Pensando che la madre sarebbe stata da sola per tutto il weekend, inventai una scusa e rifiutai linvito. Dai, ci saranno anche tante ragazze insieme a noi!". No, non posso proprio venire, ma divertiti anche per me, amico".

  • Annunci Uomo Per Uomo

    Senti, visto che sarò fuori per due giorni, ti posso chiedere un favore? Ogni tanto potresti andare a trovare mia madre a prendere un caffè? Giusto per farle compagnia, visto che sta passando molto tempo da sola", mi disse il mio amico. Non cè bisogno neanche di chiederlo!", gli dissi.

  • Annunci di sesso L'Aquila

    Mi sa che non ci limiteremo a prendere solo un caffè, pensai cercando di non fargli vedere tutta la mia contentezza dovuta al fatto che mi avesse chiesto di fare compagnia alla madre quando, giorni fa, era stata lei a farmi compagnia con la sua meravigliosa bocca. Due giorni da soli! Era già duro al solo pensiero. Quel sabato pomeriggio, appena seppi che il mio amico era partito, mi recai a casa sua con la speranza che sua madre non fosse uscita per fare le commissioni.

  • Incontri sesso Potenza

    Bussai e mi aprì lei. Ciò che vidi fu bellissimo: era appena uscita dalla doccia e aveva un asciugamano corto avvolto attorno al corpo con il nodo che stava quasi per sciogliersi per le grandi tette che aveva. Sapevo che saresti venuto", mi disse la madre del mio amico, sorridendomi con malizia. Signora, è da una settimana che non faccio altro che pensare a lei.

  • Donna Cerca Uomo Salerno

    Appena suo figlio mi ha detto che sarebbe stata sola, ho subito pensato che le avrebbe fatto piacere avere un po di compagnia"- "Ora sta zitto ed entra". Mise una mano nei miei pantaloni, chiuse la porta di ingresso e mi trascinò in camera sua; nella camera dove, suppongo, scopasse con quel cornuto di suo marito. Mi avvicinai a lei per toglierle lasciugamano e per godere di tutta la sua nudità, ma lei me lo impedì e cominciò a spogliarmi. Lentamente, mi tolse la maglietta e cominciò a baciarmi il petto, abbassandosi piano piano, baciandomi gli addominali fino ad inginocchiarsi completamente davanti a me, togliendomi, finalmente, i pantaloni e gli slip.

  • Annunci Donna Cerca Uomo

    Quando vide il mio cazzo puntato su di lei, sul volto le si dipinse unespressione di goduria e, guardandomi negli occhi e spalancando le labbra, se lo mise di nuovo in bocca. Facendo dei giochetti con la lingua, me lo scappellò e cominciò a succhiarlo gustandoselo tutto, perfino le palle che leccava e succhiava. Non pensavo fosse possibile, ma quel pompino che mi stava facendo mi stava dando più piacere di quello della settimana scorsa. Signora, se lo lasci dire.

  • Siti di sesso Bologna

    Lei è proprio una gran pompinara!". Ora che mio figlio non cè, posso gustarmelo tutto senza fretta. Sono così contenta che sia partito per il weekend". ì con quella bocca...

  • Annunci Donne

    Misi la mano dietro la sua testa e laccompagnai nel movimento della pompa. Avanti e indietro, avanti e indietro. Sentendo il mio cazzo pulsare nella sua bocca, la madre del mio amico si accorse che stavo per sborrare e si fermò. Ora tocca a te farmi godere".

  • Donna Cerca Uomo Milano

    Non cè bisogno nemmeno di chiedere", le dissi eccitato. Le tolsi lasciugamano e, finalmente, la vidi completamente nuda. Il mio sguardo le cadde subito sulla figa che era completamente depilata. Eccitato con il cazzo al vento, la feci stendere sul letto matrimoniale mettendomi sopra di lei.

  • Siti Per Incontrare Ragazze

    Baciai e succhiai le tette fino ad arrivare alla figa. Mentre palpavo le sue tettone con la mano, con la lingua le leccavo il piccolo clitoride e le labbra. Era bagnatissima. La madre del mio amico sembrava gustare i movimenti della mia lingua perché buttò la testa allindietro mordendosi le labbra, cercando di non urlare dal piacere.

  • Siti D Incontro Bologna

    Ti voglio dentro di me, ora!", mi disse perdendo il controllo. È sicura di volere il cazzo dellamico di suo figlio?" le dissi, cercando di provocarla. Detto questo, si girò e si mise a pecorina, porgendomi quel culo sporgente che era stato oggetto di dibattito con altri miei amici e che solo io, tra loro, potevo finalmente palpare. Mi inginocchiai sul letto e cominciai a spingerlo nella sua figa, dandole uno schiaffetto sul culo sodo che aveva.

  • Annunci Coppie

    Spinsi il cazzo nella sua figa calda ed umida, tenendola per i fianchi e muovendo il bacino avanti e indietro. Più gemeva, più aumentavo il ritmo e glielo sbattevo dentro. Sì, dai, continua così!" "Le piace prendere il cazzo dallamico di suo figlio, eh?" "Sì, non ti fermare", mi disse mentre si sgrillettava il clitoride. Ad un certo punto, squillò il suo cellulare.

  • Annunci Per Adulti Viterbo

    Era il marito! Lei, dicendomi di non fermarmi, abbassò la suoneria del telefono. Mio marito può aspettare!". Eccitato da quel rifiuto verso la telefonata del marito per me che la stavo scopando, aumentai il ritmo.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |