Sexy

  • Annunci Adulti Bakeca

    Cosí mentre lei cucinava, io sistemavo la tavola. Era talmente presa nel rendere quella serata perfetta, che non si era nemmeno accorta che la stavo spogliando con gli occhi.… Read more Non ricordo nemmeno quanto tempo é passato da quella notte di sesso con mia cugina Samantha. Se poi di sesso si puó parlare, visto che avevamo trascorso la sera di Natale a masturbarci a vicenda sotto le coperte. Forse dieci anni, magari di piú.

  • Annunci Erotici Bologna

    All… Read more Mamma ed io stiamo da soli e tra noi cè molta confidenza. Da quando sono diventato maggiorenne lei mi racconta tutto di se ed io le racconto tutto di me. Sa anche che mi piace da impazzire e mi ammazzo di seghe pensando a lei. La cosa la diverte e spesso mi prende in giro per quella che lei chiama una insana passione.

  • Annunci Erotici Perugia

    Col tempo ti passerà, mi dice, ma io intanto cerco ogni pretesto per toccarla e sbirciare nella sua scollatura o sotto le sue gonne. A volte finge di non accorgersi delle mie manovre e mi lascia prendere qualche piccola libertà, soprattutto quando facciamo la lotta per gioco sul divano. In quelle occasioni riesco quasi sempre, nello scompiglio del nostro affettuoso lottare, ad infilarle una mano nella scollatura o sotto la gonna e a palparla un pochino. Lultima volta, però, si è incazzata perché ero arrapato come una bestia e le ho infilato la mano tra le cosce e gliele ho carezzate fino a quando non sono venuto nei calzoni, sporcando, oltre ai miei e ai suoi abiti, anche il divano di velluto rosso.

  • Incontra Donne

    Non era certo la prima volta che le infilavo la mano tra le cosce e già altre volte mi ero goduto addosso palpandola, ma non avevo mai combinato un casino del genere. Qualche sera dopo comunque siamo andati al festival della birra. Ci andiamo tutti gli anni, a lei piace un sacco sentire la musica, bere, ballare e cantare in compagnia di estranei, fare casino, insomma, e siamo tornati a casa gonfi di birra come due otri. Io mi ero già messo in pigiama e mi stavo lavando i denti, quando lei, senza neppure bussare, ha fatto irruzione nel bagno.

  • Incontri sesso Napoli

    Me la sto facendo addosso - mi ha annunciato -– con tutta quella birra in corpo, se non piscio subito scoppio. Stavo per replicare di attendere qualche secondo che avevo quasi terminato di lavarmi i denti e le avrei lasciato libero il bagno, quando lei, senza per nulla curarsi della mia presenza, si è sollevata la gonna sui fianchi, si è abbassata i collant e le mutandine fino alle caviglie, si è seduta sulla tazza del cesso e ha iniziato a farsi una pisciata colossale. Non ne potevo più -– mi ha detto - per nulla imbarazzata dalla mia presenza. Il lavandino era proprio a fianco del cesso ed io, col mio spazzolino da denti in mano, mi sono ritrovato a guardare mia madre che, con evidente soddisfazione si stava facendo una lunghissima e copiosissima pisciata.

  • Siti di sesso Venezia

    Mi bastò fare un passo per pormi proprio di fronte a lei e ammirare, finalmente, il suo figone nero, da cui fuoriusciva il rivolo spesso del piscio. Notò che stavo guardando tra le sue gambe e pensai che mi avrebbe cacciato dal bagno urlandomi che ero un porco. Invece non mi disse nulla e lasciò che la guardassi fino alla fine di quella lunghissima pisciata. Quando ebbe terminato tirò un lungo sospiro di sollievo e poi, improvvisamente, scoppiò a ridere.

  • Annunci Di Donne Milano

    Non capendo il motivo della sua ilarità la guardai interrogativo. Guardati il pigiama -– mi disse -– sei proprio buffo. Lo spettacolo mi aveva effettivamente eccitato tantissimo ma non mi ero accorto che il mio uccello duro, puntando contro la sottile stoffa del pigiama, aveva creato un rigonfiamento enorme. Sei proprio un bel porco -– mi apostrofò lei, fingendosi arrabbiata - guardi tua madre pisciare e ti diventa duro.

  • Annunci Gratis

    Non solo non era arrabbiata, ma non si era neppure ricomposta e continuava a stare seduta sulla tazza del cesso, a gambe larghe e col figone nero bene in vista. Non so cosa mi prese ma le annunciai che era venuta voglia anche a me di pisciare. E senza attendere risposta o darle il tempo di rialzarsi e lasciarmi libera la tazza del cesso, mi abbassai i calzoni del pigiama liberando la mazza durissima che puntò la testa ancora incappucciata verso lalto. Colta di sorpresa dal mio gesto le vidi spalancare la bocca proprio mentre, col cazzo tesissimo, cominciavo a scaricarle addosso un fiume di piscio.

  • Annunci di sesso Aosta

    Quella sera avevo bevuto litri di birra e il fiume dorato che mi sgorgò dai reni sembrava interminabile. Cosa stai facendo? ò mentre la innaffiavo dalla testa ai piedi - sei impazzito? Pensai che si sarebbe alzata e sarebbe corsa fuori dal bagno; invece allimprovviso scoppiò a ridere divertita e si lasciò pisciare addosso, incitandomi ad innaffiarla tutta con la mia doccia dorata.

  • Incontrare Ragazze

    Sei proprio un bel maiale - mi diceva mentre dirigevo il getto contro il suo viso - pisciare così, addosso alla propria madre. La sentivo ridere sguaiatamente e pensai che tutta quella birra doveva averla un poco ubriacata. Ero eccitato allo spasimo e finito che ebbi di pisciare mi feci più sotto, avvicinando la testa del cazzo, ancora mezza incappucciata, al suo viso grondante piscio. E adesso cosa vorresti fare?- mi domandò.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |