Sexy

  • Donne In Cerca Di Compagnia

    Dietro la barca sentivamo le urla delle persone, e questo ci eccitava ancora di più. Dopo avermi fatto venire anche con laiuto delle dita, si è aperto il pantalone e me lo ha messo in bocca, facendomi sentire quanto glielo avevo fatto venire duro. Mentre lo succhiavo, mi ha sollevato la gonna da dietro lasciandomi il culo in balia di una leggera brezza che non ha fatto altro che farmi eccitare nuovamente. Un ultimo sospiro di piacere ed il suo uccello si lasciava andare come sempre… Il tempo di coprire di sabbia le testimonianze del nostro amore, e mentre tornavamo verso il ristorante, mi sono resa conto di non avere lintimo sotto la gonna.

  • Uomo Cerco Uomo

    Ho detto a Carmine di avviarsi, ed io sono tornata sul luogo del delitto; cera un signore anziano che appena mi ha vista, sorridente si è chinato e lha raccolta, sporca di sabbia (e non solo). Signorí, è a vostra?" Io sono diventata viola come un peperone, ho allungato la mano, ho fatto un cenno dassenso e dopo averla presa me ne sono scappata al ristorante. Il mio lui intanto aveva già cominciato a spiluccare qualcosina ed intelligentemente aveva già ordinato (anche per me). Gli ho raccontato laccaduto e naturalmente sono stata apostrofata come maiala (naturalmente in senso scherzoso).

  • Donne Cerca Uomo A Milano

    Dopo essersi sincearato (guardando furtivamente sotto il tavolo) che ero ancora con la fica allaria, abbiamo finalmente iniziato a mangiare. E qui esce fuori il maiale che è in lui, nel senso che ama il cibo "mischiato" con i miei umori; a casa naturalmente lo accontento facilmente, ma lui certe volte lo chiede anche al ristorante… Così mi porge una cozza nel suo guscio aperto ed io dopo essermi guardata bene intorno, la infilo dentro bagnandola ancor più di quanto già lo sia di suo. Dopo la parentesi a luci rosse, con la cerniera della gonna aperta fino a metà, abbiamo continuato a mangiare ed io ogni tanto sentivo la sua mano trovare rifugio tra le mie cosce. Bevuto il caffè sto per alzarmi quando Carmine con unocchiata fulminea mi fa rendere conto che, senza rendermene conto, la cerniera si è aperta molto oltre il livello di guardia lasciandomi praticamente con la patata di fuori.

  • Siti Annunci Gratis

    Uno sguardo in basso e fortunatamente riesco ad aggiustarmi in tempo. Il mio uomo scuote la testa ridendo, io maledico lui e le sue zozzerie. In macchina mi chiedo se qualcuno abbia visto le mie disavventure, Carmine mi tira su dicendo che se anche fosse successo sarebbe stato un bel vedere, mentre lo ringrazio mi accorgo che invece di prendere la tangenziale, si infila diritto in una stradina poco battuta. Dopo neanche km accosta lauto vicino ad un albero, io guardo dietro e capisco che siamo nella solitudine più assoluta.

  • Annunci Adulti Trento

    Ci guardiamo un attimo e le nostre labbra si incollano. Mi salta letteralmente addosso, abbassa lo schienale e dopo avermi allargata la coscia sinistra, me lo mette dentro. La posizione non è delle più comode, non sono piúi una ragazzina, daltra parte anche lui sembra soffrire il peso delletà. Dopo un po si alza, apre la portiera dellauto, esce e dopo aver fatto uscire anche me e fatta appoggiare al finestrino aperto, riprende a scoparmi di spalle.

  • Donna Cerca Uomo Cosenza

    Le mie tettone spenzolano allinterno della macchina, dondolando ad ogni suo colpo, fin quando mi viene dentro finalmente. Eravamo allaria aperta tutti due praticamente nudi, e mentre ci stavamo rivestendo, abbiamo rimpianto il comodo lettone di camera mia. Tornati a casa, dovremmo prepararci per uscire con un gruppo di amici che avevano prenotato al ristorante, ma la stanchezza mista alla comodità del materasso, ci fa trovare una scusa per rimanere in casa. Serata classica con cenetta e dopo scopata rilassante.

  • Annunci Massaggi

    Mi sveglio che sono le nove passate ed il mio lui appeoggia sul materasso un tavolinetto con la colazione con tanto di uova di cioccolata. È Pasqua, sono a letto rilassata, e, tranne un appuntamento da confermare per pranzo non devo dare conto a nessuno della mia mattinata. Mentre sorseggio il caffè mi soffermo a guardare i contorni del volto di Carmine; quel capello nero leggermente brizzolato e quel sorriso che mi fa letteralmente sciogliere. Mentre si aggiusta sul letto, dalla patta del suo pigiama intravedo parte del suo membro e tutto dun tratto mi viene una voglia pazza di sentirlo mio.

  • Donna Cerca Uomo Verona

    Allungo la mano furtiva, la infilo nel buco del pantalone e lo prendo in mano. Lui mi guarda e sorride, io allora comincio a muovere su e giù per poi tirarglielo fuori, allaria aperta. Con una mano inpugno il suo cazzo, con laltra giro la tazzina per raccogliere le ultime gocce di caffè. Un ultimo sorso, una pulita alle labbra e mi piego su di lui per prenderlo in bocca.

  • Sito Di Incontro Gratuito

    Mentre gli faccio il bocchino, lui si mette più comodo e mi prende una tettona dal basso come volesse mungermi. Dopo averlo sentito ben bene in bocca, mi alzo e mi metto sopra di lui. Lo faccio arrivare sempre più dentro, sempre più in fondo, mi piace vedere sul suo volto leccitazione ed il godimento; lui accompagna i miei movimenti con le mani sotto il mio sedere. Allimprovviso si alza, mi dice di girarmi e dopo avermi bagnato il buco del culo con due dita, lo infila dietro senza darmi neanche il tempo di sentire quel piccolo dolore che mi autorizza a mandarlo a quel paese.

  • Donna Cerca Uomo Taranto

    Mentre godo, gli chiedo come mai questa iniziativa estemporanea, mi risponde ansimando che è un modo per darmi la buona Pasqua. Questo dialogo surreale termina quando lo sento venire sulla mia schiena e poi pulirsi la cappella facendo disegni astratti sulle natiche. Mi ricompongo un po e decido di aprire una delle uova che mi sono state regalate… Da dove esce il classico portachiavi. Ci vestiamo, dopo vari conciliabili decidiamo di andare a casa di amici a festeggiare la Pasqua.

  • Donna Cerca Uomo Ancona

    Dopo aver pranzato e giocato insieme a loro fino alla sera, verso le nove siamo di nuovo da me. Sono stanca, chiedo a Carmine di sbottonarmi da dietro la camicetta nuova che avevo inaugurato per la festività… Al quinto bottone (o quarto non so), sento la sua mano insinuarsi allinterno fino al mio capezzolo. Lo prende tra le dita, lo schiaccia un po, mi abbraccia con laltra mano, con la lingua gioca con il mio lobo sinistro… Io mi sollevo la gonna di cotone, mi struscio un po contro di lui, gli abbasso la cerniera, lo tiro fuori e dopo essermi sollevata sulle punte mentre contemporaneamente lui si abbassa, sposto lelastico del perizoma e me lo rimetto dentro fin quando poi comincia a spingere. Siamo in piedi, tremo dal piacere, mi appoggio con una mano al muro, lui mi schiaccia verso la parete, poi finisce di sbottonare la camicetta e me la sfila.

  • Annunci Personali Milano

    Mi giro, mi aggrappo a lui e nonostante il comodo materasso della mia stanza sia a solo mezzo metro da noi, continuiamo a farlo nella stessa posizione. Lui aiuta i movimenti del suo cazzo sollevando le mie cosce con le mani da sotto, mentre io gli faccio un succhiotto sul collo. Mi viene dentro, mi riempie come al solito, quando toglie luccello dalla mia fica, parte del suo seme cade per terra. Vado in bagno a lavarmi… La nottata sarà interessante… Ma Pasquetta lo sarà ancora di più… (Continua) to isolafelice : io voglio farei nipote e poi pasquetta, lalternanza è meno monotona to isolafelice : in tutta sincerità non vedevo lora di leggere del tuo nipotino Non so ancora se parlarvi di Pasquetta oppure dei risvolti sul mio dolce nipotino.

  • Annunci Di Donna Cerca Uomo

    Cosa mi consigliate? Pasqua è stata noiosa L’indomani mattina mi svegliai sola mi feci una doccia con un bagnoschiuma all’essenza di mughetto , usai una crema depilatoria per mantenere il corpo liscio e alla fine una crema per corpo e profumo abbondante in ogni piega della mia pelle. L’intimo mi era già stato preparato ai piedi del letto e una lettera contenente varie istruzioni su ciò che dovevo fare cosa indossare e circa il trucco…alla fine dovetti acconciare i miei capelli col gel cercando di dare una parvenza di femminilità anche se corti…indossai gli orecchini ( i buchi fortunatamente non mi si erano chiusi ) e mi truccai. Nelle istruzioni mi fu scritto che avrei ricevuto una visita in tarda mattinata e così fu…… Un uomo che si presentò col nome di Fabio mi chiamò al cellulare ( sicuramente il numero glielo diede mio zio ) e mi disse che sarebbe arrivato da me entro mezzogiorno.

  • Annunci Adulti Bologna

    Io attesi e nell’attesa un senso d’ansia mi pervase e mille domande riempivano la mia mente, domande a cui la sola presenza di tale Fabio avrebbero dato risposta. Suonò il citofono e alla mia richiesta di chi fosse mi rispose lui , Fabio. Quello che vidi non mi piacque e ancor meno mi piacque quello che sentii dalla sua bocca. Un uomo che definire tale era un eufemismo!

  • Scambio Di Coppia

    Altezza circa cm su credo di non sbagliarmi di molto superasse il quintale, barba incolta orecchino al lobo sinistra pelle olivastra e denti color tabacco….dalla camicia aperta fuoriusciva una foresta di peli grigi e da quello che si osservava dalle braccia il resto del corpo doveva essere simile a quello di un scimpanzé…… “Buongiorno, si accomodi “dissi io frastornata “Poche smancerie frocetto , tuo zio mi ha detto che potresti interessarmi per fare un po di soldi ! Vediamo come sei fatta! Togliti la gonna e la camicia!” “Ma..io…non capisco…azzardai e come risposta mi prese per i capelli mi strappò di dosso la gonna facendola scendere ai miei piedi,mi spalancò la camicia e mi intimò di toglierla. Sfilai dai piedi la gonna piagnucolando e tolsi la camicia rimanendo in una micro sottoveste completo intimo lillà reggicalze e calze nere.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |